DIGITAL MARKETING

AUMENTARE LE VENDITE ONLINE E RETAIL CON GOOGLE

AUMENTARE LE VENDITE ONLINE E RETAIL CON GOOGLE
|

Digital Transformation e Retail: aumentare le vendite online e retail con Google

Il processo di Digital Transformation, già in corso da tempo in diversi settori, è ormai un trend in crescita, ancor più esaltato dalla recente pandemia Covid19, che ha fatto emergere per molte aziende del retail limiti finora non esplorati. Sono infatti ancora molti i brand ed i negozi che non hanno affrontato il tema della digitalizzazione, nonostante si stia assistendo ad una forte accelerazione della digitalizzazione ormai da diversi anni. Il lock down ha spinto anche PMI del e aziende retail ad investire maggiormente nella digitalizzazione, come fonte di sopravvivenza.

La digital transformation del retail tocca non solo le singole tecnologie, bensì anche un ripensamento globale delle supply chain, che oggi più che mai devono essere concepite come veri e propri ecosistemi digitali in cui vi sono diversi attori interconnessi che partecipano alla generazione di valore sostenibile.

DGTHUB_Omnichannel marketing applicato al retail

Ominichannel Marketing

Sia in una logica di e-commerce che di vendita presso il punto fisico, il mondo del retail è quindi sempre più chiamato all’omnicanalità. Soprattutto in questo settore ancora piu’ che in altri è necessario creare delle azioni coerenti tra brand e utente finale presso tutti i touch point , offrendo informazioni e contenuti coerenti in tutti i momenti del processo di acquisto, online e offline.

Oggi la vendita dei propri prodotti presso un punto di vendita fisico, non è più sufficiente a garantire continuità e vendite costanti nel tempo, sia per i trend di acquisto consolidati già da diversi anni che vedono un netto incremento dell’e-commerce, sia per le nuove abitudini di acquisto consolidatesi anche a causa della pandemia globale Covid19. Si rende quindi necessario anche per il retail dotarsi del canale e-commerce, che possa integrare alla loro strategia di vendita offline in store quella online, garantendo quindi all’azienda continuità nel tempo. In questa ottica, una strategia omnicanale, permette di prendere in considerazione tutti i diversi touch point ed assicurare la massimizzazione delle vendite, siano esse online oppure offline.

 

Gli approcci di Google per il Retail

 

L’interazione digitale degli utenti con le piattaforme di Google sono cresciute in modo esponenziale negli ultimi anni: motore di ricerca, mappe, youtube sono utilizzate dagli utenti per reperire informazioni utili al processo di acquisto, che sia esso direttamente online, in-store o cross device.

 

Comunicare quindi pres

so tutti i touch point in modo coerente e fluido è un aspetto fondamentale della strategia di un brand retail.

DGTHUB - Digital Transformation Retail

Google può essere un partner per aumentare le vendite retail, due sono i possibili approcci:

 
  • Approccio online 

Questo approccio prende in considerazione solo la vendita e-commerce, mantenendo quindi i canali di vendita e distribuzione separati tra online ed offline.

  • Approccio omnicanale 

Sfrutta gli strumenti online per massimizzare le vendite del proprio marchio, siano esse online oppure offline, in modo sinergico, tenendo in considerazione tutti i touch point con cui l’utente entra in contatto prima, durante e dopo il processo di acquisto.

Gli strumenti di Google per aumentare le vendite retail

Sono diversi i prodotti di Google che possono essere utilizzati per incrementare le vendite e favorire una strategia omnicanale, che possa quindi sfruttare l’online per aumentare le vendite sia e-commerce che presso i punti vendita.

  1. SHOPPING ADS: attivabili con le Smart Shopping Campaigns, sono degli annunci che presentano foto del prodotto, prezzo e link all’annuncio per atterrare direttamente sul catalogo per l’acquisto. Questo formato è molto dettagliato, aiuta nella scelta e nel confronto tra i prodotti e si suggerisce di utilizzarlo per incrementare le vendite e-commerce del proprio shop online. Le Smart Shopping Campaign si basano sugli obiettivi di business impostati e sfruttano le piattaforme di machine learning, facendo girare gli annunci su diversi formati, per massimizzare i risultati: google search, gmail, google display e Youtube. Le Smart Shopping Campaigns portano in media un incremento del 30% del conversion value, dimostrandosi quindi un valido strumento per l’incremento delle vendite online del vostro e-commerce.
  2. LOCAL INVENTORY ADS: questo formato, che come lo Shopping Ads prevede immagine e prezzo del prodotto, ha una funzionalità in più, ovvero mostra la disponibilità presso un punto vendita fisico. Questo tipo di annunci in media triplica la visita del punto vendita rispetto ad uno shopping ads normale. Inoltre aumenta di media del 20% il CTR della campagna.
  1. SHOPPING CAMPAIGNS CON PARTNERS: sia il retail che il produttore possono inserire i contenuti del prodotto, condividendo costi e fatturato dei risultati delle campagne. Questo investimento condiviso, rafforza i risultati della campagna.

 

Vuoi aumentare le vendite online del tuo e-commerce o del tuo punto vendita? Contattaci per una prima consulenza gratuita! 

Share